Relè di tensione di guasto per sistemi di saldatura serie Bender SB47x

Molti utilizzatori preferiscono avere l'avvolgimento secondario isolato da terra per due motivi.

  1. evitare che la corrente di saldatura non passi tutta attraverso il punto di saldatura, ma, in parte, ritorni attraverso la terra seguendo un percorso attraverso la scocca metallica che è a terra,
  2. evitare, con questo tipo di dispersione, forti correnti vaganti nel circuito di terra.

Con il circuito secondario di saldatura non collegato a terra, un semplice interruttore differenziale sistemato sul primario non sentirebbe eventuali difetti di isolamento fra circuito primario e secondario perché non si avrebbero dispersioni a terra sui secondari (manca il ritorno).

Occorrono quindi relè di tensione sui circuiti secondari.

Con gli avvolgimenti secondari a terra gli inconvenienti indicati ai puti a) e b) sarebbero ridotti effettuando la messa a terra attraverso una forte impedenza.

Un semplice differenziale sul primario rileverebbe eventuali dispersioni e difetti di isolamento fra primario e secondari, ma non in modo selettivo: non si saprebbe quale secondario di saldatura è in condizioni di guasto.

Si risolve il problema della selettività impiegando i relè di tensione SB47x.

Qualora l'alimentazione del primario avvenisse con l'impiego di inverter, il circuito primario verrebbe adeguatamente protetto solo utilizzando differenziali tipo RCMA per poter rilevare anche le dispersioni in DC.

In alcuni casi, con circuiti secondari di tipo IT, viene utilizzati un controllore di isolamento tipo IR474.

N.B. Nel caso di alimentazione diretta senza inverter, 1 solo canale di saldatura e irrilevanza delle dispersioni a terra attraverso la scocca metallica da saldare (ad es. per messe a terra attraverso alta impedenza), l'utilizzo di un normale differenziale sul circuito primario è adeguata.


Per ulteriori informazioni, commenti o suggerimenti compilate il modulo di richiesta rapida di informazioni
Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2001 - Copyright FANCOS S.p.A. - La riproduzione parziale o totale vietata